banner
banner
banner

SULMONA – Si pensa al sommo poeta Ovidio anche quando si sorseggia una tazza di caffè. Che le celebrazioni del Bimillenario del 2017 siano una straordinaria risorsa per il territorio né è convinto il giovane Antonio Santacroce, imprenditore del posto, in forza all’Hotel Meeting Santacroce e Ovidius Sulmona. Da gennaio del 2016, su ogni tazzina di caffè, è stato inciso il logo della Dmc Terre d’Amore in Abruzzo e dell’associazione Fabbricacultura riguardante “Ovidio 2017”. Ogni cliente che consuma un caffè in albergo ha dunque modo di intuire l’importanza della figura del poeta peligno. Un’iniziativa semplice ma anche unica nel suo genere se si considera la strategia di marketing territoriale utilizzata. I numerosi turisti in effetti si pongono inevitabilmente delle domande su Ovidio, sulla risonanza dell’evento e sulla città di Sulmona. “Abbiamo deciso di incidere il nome di Ovidio 2017 sulle nostre tazze di caffè per promuovere il più possibile la manifestazione agli occhi dei nostri clienti. Sicuramente si tratta di un ottimo veicolo di lancio della città”- sottolinea Santacroce. Il logo delle celebrazioni del Bimillenario della morte del poeta Ovidio non è quello messo in campo da associazioni e Dmc. Proprio lunedì scorso è partito il bando. Coloro che vogliono partecipare, creando un marchio per la kermesse, possono farlo entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando. Tutte le informazioni sul sito del Comune di Sulmona.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento