banner
banner
SULMONA – “Continuiamo a vigilare sulle condotte inaccettabili portate avanti dall’ex assessore e dai suoi fedelissimi, artefici del collasso delle società partecipate e dell’intero tessuto socio economico del territorio e che, ciononostante, hanno il coraggio di ambire ai voti dei cittadini”. E’ il duro attacco che arriva dal Pd cittadino che solleva dubbi sulla candidatura al Consiglio Comunale dell’assessore comunale uscente, Salvatore Zavarella.  “È corretto che un dipendente SACA, già discusso assessore di una delle tante giunte Casini e che continua a citare in giudizio la Società pubblica in cui presta la propria attività lavorativa per ottenere un avanzamento di carriera cui non ha diritto (come ampiamente dimostrato già in passato), si candidi al ruolo di amministratore del Comune socio di detta società?”- si chiede il Pd. E ancora:  “è lecito dubitare dell’ opportunità della sua candidatura in quanto, se venisse eletto, sarebbe in evidente conflitto d’interesse con l’Ente socio a causa della controversia giudiziaria instaurata? Nonostante la delibera di avanzamento di livello fosse stata ritirata in seguito poiché evidentemente illegittima, è possibile che l’aspirante consigliere abbia continuato a percepire il trattamento economico di livello superiore non dovuto?”.  “Ci riferiamo”- chiariscono i dem- “all’assessore Zavarella, capolista nelle fila del candidato sindaco Gerosolimo, il quale, colto ancora una volta nel tentativo di mettere le mani nel sacco dei denari pubblici di una partecipata della Valle Peligna , non avverte neanche l’elementare pudore di darsi una apparente presentabilita’ sotto il profilo di quell’etica pubblica che rappresenta il minimo sindacale per ogni amministratore. In attesa di delucidazioni dei vertici aziendali sull’uso del denaro pubblico continuiamo a vigilare sulle condotte inaccettabili portate avanti dall’ex assessore e dai suoi fedelissimi, artefici del collasso delle società partecipate e dell’intero tessuto socio economico del territorio e che, ciononostante, hanno il coraggio di ambire ai voti dei cittadini”- conclude il Pd. (a.d’.a.)
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com