banner
banner

Gli abitanti della frazione Cantone di Introdacqua, hanno depositato un esposto alla Procura della Repubblica di Sulmona, in merito alla realizzazione di un’antenna telefonica 5G, che dovrebbe essere istallata nei prossimi giorni in via Mandonella.I residenti hanno costituito un comitato per opporsi alla realizzazione in quella locazione dell’antenna telefonica, che sarebbe dannosa per la salute, poichè troppo vicina alle abitazioni e a luoghi frequentati abitualmente come i vicini impianti sportivi .”Studi sperimentrali condotti su animali esposti a tali onde(da 800 mhz e 2,6 ghz) hanno evidenziato possibili danni biologici quali: alterazioni della frequenza e del ritmo cardiaco, alterazioni del sistema immunitario, cataratta, effetti teratogeni, danni a carico della cromatina(DNA), alterazione dell’espressione genetica”.Secondo il comitato, che ha già raccolto oltre cento firme, la società non vuol recedere dall’istallazione.

banner

Lascia un commento