banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Un presentatore, una valletta, cinque giurati, undici concorrenti e centinaia di persone presenti. La “Corrida dei Peligni” bissa il successo dello scorso mese marzo in quel di Pratola Peligna. Fra entusiasmo e partecipazione, che ha superato tutte le aspettative della vigilia, la giocosa e allegra kermesse ha fatto divertire ieri sera il popolo pratolano, in questi giorni in festa per la Madonna della Libera. Il clima di una primavera che stenta a entrare nel vivo non ha fermato la grande partecipazione della gente che si è lasciata coinvolgere dallo spirito della Corrida: aggregare, stemperare i toni e recuperare la bellezza del gioco come occasione di crescita. Undici persone sono salite sul palco di piazza Garibaldi. Coordinate da Cristiano Zarroli e da Senada Ramovic hanno presentato la propria gag. Dal ballo alle canzoni di un tempo, fino ad arrivare alla magia, alla banda e ai fuochi d’artificio. Alla fine a spuntarla è stata la piccola Maria Laura Pizzoferrato, di soli dieci anni, che ha messo d’accordo pubblico e giuria con la sua magnifica voce. La giuria, di cui abbiamo fatto parte, era composta da Filippo Tirimacco, Francesco Santucci, Cinzia Di Gesualdo e Tiziana Sarrocco. In gara anche l’89 enne Maria Cavallaro che ha dato il meglio di sé con balli improvvisati e tanta simpatia, simbolo che la Corrida emoziona e aggrega. L’evento è stato inserito nel programma dei festeggiamenti per la Madonna della Libera grazie al comitato presieduto da Silvio Formichetti supportato, fra gli altri, dalla mastra Antonella Di Cristofaro.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com