banner
banner

Durante lo screening  per positività da covid 19, nella struttura ex Onpi dell’Aquila sono stati riscontrati 11 positività al coronavirus.  I casi si riferiscono a 6 ospiti della struttura e 5 operatori sanitari.   A darne notizia sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e il presidente del Csa, Daniela Bafile.

“I tamponi sono stati somministrati ai 39 ospiti della residenza per anziani e ai 19 del personale sanitario in servizio.  Abbiamo richiesto alla società interinale che fornisce gli operatori la loro sostituzione per garantire la continuità del servizio. Ovviamente anche per i subentranti a lavoro è stato predisposta la somministrazione del tampone e, in caso di negatività, saranno operativi già dalla giornata di domani. – spiegano il sindaco Biondi e la presidente Bafile – Sono state attivate tutte le disposizioni previste nel documento di valutazione del rischio del Centro Servizi anziani, che è stato aggiornato nei mesi scorsi proprio alla luce della diffusione della pandemia. Siamo dispiaciuti per quanto accaduto. La tutela di quanti risiedono e lavorano nella struttura è una priorità e l’essere riusciti tempestivamente a individuare i casi di positività al Covid-19  speriamo ci abbiano consentito di bloccare l’insorgenza di eventuali focolai. I famigliari dei residenti risultati positivi sono stati informati ”.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com