banner
banner
banner

SULMONA – Contro il logorio della ztl. L’associazione FIAB Sulmona Bicincontriamoci esprime soddisfazione per l’entrata in vigore della ZTL h 24 per tutto il periodo delle festività natalizie. Sicuramente non è la soluzione dei problemi di Sulmona, ma, insieme alle nuove postazioni per il bike sharing, è pur sempre un bel passo in avanti sulla strada della pedonalizzazione del centro storico, “cosa per cui da sempre ci battiamo”- ricordano dall’associazione spiegando che “il centro storico di Sulmona, racchiuso com’è nella sua antichissima cinta muraria, ricco di monumenti e di preziosi angoli che si svelano solo a chi lo attraversa a piedi o in bici, non può essere ostaggio delle posizioni miopi, retrograde e antistoriche di quei pochi che credono ancora di poter aumentare il fatturato della propria attività consentendo ai clienti di arrivare in auto davanti alla porta. E vogliamo parlare della splendida piazza Garibaldi, col suo contorno di antichi palazzi e chiese, con l’acquedotto svevo che le fa da quinta verso quell’altro splendido monumento che è la Rotonda di san Francesco? Una delle più belle piazze d’Italia ancora occupata dalle auto che continuano a parcheggiare anche in doppio anello intorno alla fontana, nonostante la presenza a due passi di un enorme parcheggio comunale dal costo irrisorio. Tutto questo deve finire, e finirà, ne siamo certi, perché sono in tanti che la pensano come noi, perché lo chiedono le migliaia di turisti che sempre più scelgono Sulmona per le loro vacanze, perché ce lo dice il buon senso e la ragione. È un percorso inevitabile, ineluttabile, un percorso che porterà i suoi frutti in breve tempo se accompagnato da politiche intelligenti in tema di mobilità, altrimenti non ci resta che fare come il buon vecchio Ernesto Calindri in una pubblicità che qualcuno ricorderà”- conclude associazione.

                           
                                                                                          
banner

Lascia un commento