banner
banner

PRATOLA PELIGNA –  “È la scuola delle nostre future generazioni, di tutta la popolazione scolastica, la più importante della Valle Peligna”. Con queste parole il sindaco, Antonella Di Nino, ha inaugurato tra fuochi d’artificio e sorrisi il nuovo plesso scolastico di Pratola Peligna alla presenza del Prefetto dell’Aquila, Cinzia Teresa Torraco, del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e del Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso. A tagliare il nastro sono stati due studenti, simbolo della scuola del futuro. Una giornata da consegnare agli annali poiché il sogno del polo unico diventa realtà per dirla con le parole dell’ex sindaco, Antonio De Crescrentiis, presente all’inaugurazione. L’opera è costata circa 7 milioni e ospiterà 600 alunni. La struttura di 5.828 metri quadrati, è stata realizzata su un’area di 14.000 metri quadrati dove un tempo si sorgeva l’ex Istituto tecnico industriale.“Questa di Pratola Peligna è solo una delle tante dimostrazioni di come l’Abruzzo stia investendo sulla sicurezza scolastica – ha esordito il Governatore. Effettivamente Pratola si è fatta riconoscere per aver saputo cogliere al volo i finanziamenti e aver dato continuità amministrativa pur di costruire un’opera importante per la comunità. Un percorso partito nel 2011, quando la Di Nino era Vice Presidente della Provincia con la Regione guidata da Chiodi fino al 2017 quando l’amministrazione De Creescentiis pose le basi per il progetto, ripreso e migliorato dall’attuale compagine. Sul link allegato la diretta dell’evento.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento