banner
banner
banner

SCANNO – Ha patteggiato due anni , otto mesi e dieci giorni di reclusione più una multa da 11 Mila euro, il 22 enne di Scanno, fermato con un chilo di droga lo scorso 15 novembre dalla Guardia di Finanza di Sulmona nell’ambito di specifici controlli in atto sul territorio che hanno coinvolto anche l’Alta Valle del Sagittario, non immune al fenomeno. Nello specifico, nelle tasche dei pantaloni del 22 enne, i finanzieri avevano trovato nove involucri contenenti cocaina per un totale di 7 grammi. Quanto è bastato per far scattare la perquisizione domiciliare e poi all’interno del fondaco in uso al giovane. Ed è proprio qui che le fiamme gialle avevano scoperto il quantitativo più consistente: 30 grammi di cocaina, 780 grammi di marijuana e 240 grammi di hascisc. Inoltre, il giovane era stato trovato in possesso della somma di 790 euro che gli investigatori ritengono provento dello spaccio, di 2 bilancini di precisione per il confezionamento delle sostanze e della chiave del lucchetto che permetteva l’accesso al fondaco. Un quadro probatorio solido che ha spinto il 22 enne, difeso dall’avvocato Alessandro Margiotta, a patteggiare la pena di 32 mesi e 10 giorni di reclusione. Allo stesso, tornato in libertà, è stata applicata anche una multa da 11 Mila euro.

banner

Lascia un commento