banner
banner

SULMONA – Sarà processata con rito abbreviato T.T. di 52 anni, la maestra accusata di aver maltrattato una decina di bambini della scuola dell’infanzia situata in un comune peligno. Lo ha deciso il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sulmona che ha accolto la richiesta pervenuta dalla difesa. Una storia dai contorni disumani, qualora venisse confermata, in tutte le sue sfaccettature. L’accusa è di quelle pesanti. Stando alla denuncia delle famiglie l’imputata, dal settembre al dicembre 2019, avrebbe maltrattato i piccoli studenti con violenze fisiche, percosse sul fondo schiena, strattonamenti, fino a fargli sbattere testa contro testa. A raccogliere la denuncia delle famiglie sono stati i Carabinieri che portarono il caso all’attenzione della Procura. Il prossimo 11 novembre si tornerà in Tribunale per il rito abbreviato a carico della maestra che ha sempre respinto le accuse, ritenendo infondato il castello accusatorio. Da qui la scelta del rito per gli elementi probatori finora raccolti. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com