banner
banner

SULMONA – Alcuni cittadini ci hanno segnalato la presenza di rifiuti vari, come cartacce, pacchetti vuoti di sigarette, mozziconi, bottiglie ed altro nei pressi del Monumento ai Caduti della Brigata Maiella in via Togliatti a Sulmona. Ci siamo recati sul posto con la nostra telecamera ed abbiamo effettivamente constato la presenza di rifiuti in un luogo che merita attenzione e rispetto per quello che rappresenta. Addirittura alcuni sconsiderati sono entrati nello spazio del monumento con bici o pattini, lasciando tracce evidenti.
Ci spiace dover dire che in questa città di arte e cultura c’è poco rispetto per i beni ambientali e per ogni alto luogo della città.
Non possiamo accusare il comune ed i suoi dipendenti né l’ente preposto all’ igiene pubblica. Qui si tratta di inciviltà purtroppo ormai diffusa in questa città. Non si può mantenere decoro se uno pulisce e cento sporcano. Sulmona, una volta definita da organo di stampa nazionale: “Città pulita” appare oggi una città in preda al vandalismo, con rifiuti gettati un po dovunque, scritte ed imbrattamento dei muri, targhe stradali alterate di proposito, fontane storiche spesso scambiate per pattumiere, scale pubbliche ed angoli nascosti trasformati in orinatoi. A Sulmona ormai l’inciviltà regna sovrana. Sono le nuove generazioni o le vecchie ? Difficile dire, la realtà purtroppo è sotto gli occhi di tutti.
Gaetano Trigilio

Lascia un commento