banner
banner

SULMONA – Un altro caso di positività nella clinica San Raffaele di Sulmona. Si tratta di una degente, originaria di un paese del circondario, che è risultata positiva al tampone di conferma ed è stata quindi trasferita in nottata all’ospedale San Salvatore dell’Aquila nel reparto di malattie infettive. Il quadro clinico, in forza di situazioni pregresse, necessita di essere monitorato in un presidio ospedaliero. Il nuovo caso si va ad aggiungere al fitto elenco delle positività accertate  anche se non sposta nulla in termini di focolaio, visto che si riferisce alla famigerata clinica sulmonese. Nella struttura sanitaria restano ricoverati nove pazienti Covid, tenendo conto che il trasferimento di un altro paziente è stato effettuato nella giornata di ieri visto l’aggravamento delle sue condizioni. In mattinata è stato intanto allungato il periodo di sorveglianza attiva a un’altra persona residente a Sulmona risultata positiva al virus proprio al termine del periodo di quarantena obbligatoria, ma si tratta di un caso accertato lo scorso 16 aprile. Buone notizie arrivano ancora dall’ospedale dell’Annunziata dove sono arrivati quattro nuovi responsi sui sanitari del 118 e del pronto soccorso sottoposti al tampone, tutti negativi. Per i primi undici test ( compresi i sette negativi di ieri) si può tirare un respiro di sollievo mentre si resta con il fiato sospeso per gli altri 29 operatori sanitari in attesa di responso, tra i quali il familiare dell’operatrice del 118 contagiata.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento