banner
banner
banner

La pioggia non ferma la festa. Ai piedi della statua di Ovidio in una piazza XX Settembre colorata di rosso, sulle note della canzone “Dove si balla” di Dargen D’Amico, gli atleti special del Basket Centro Abruzzo Sulmona, insieme agli studenti della scuola Capograssi e del liceo Vico, si sono resi protagonisti del flash mob #specialolympicsballa. “Un’altra esperienza da conservare gelosamente nella memoria di quanti hanno voluto recitare la loro parte attorno a ragazzi particolarmente speciali. Un grazie a tutte le persone che non si sono tirate indietro e hanno contribuito a far conoscere Sulmona anche a livello nazionale. Tutti i flash mob realizzati, infatti, comporranno un video finale come fossero un unico grande momento di condivisione e divertimento, un messaggio trasversale importante fatto di cultura e inclusione attraverso l’attività fisica e lo sport. Ci saranno anche i nostri ragazzi e la nostra città”. A parlare è Loredana La Civita, presidente del Basket Centro Abruzzo Sulmona, che invita tutti a conoscere la realtà Special Olympics. “Stiamo andando anche oltre lo sport e promuovendo una cultura del rispetto e dell’inclusione a beneficio in particolare dei giovani ma anche dell’intera comunità. Grazie allo sport unificato che vede coinvolti atleti con e senza disabilità intellettive in formazioni miste costruiamo una cultura votata all’inclusione”. Il 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità, su tutti i canali social di Special Olympics Italia sarà pubblicato il video finale che riunirà per 3 minuti e 21 secondi, tanto quando dura il tormentone di Sanremo 2022, tutti i flash mob realizzati. Intanto gli atleti del Bca Sulmona sono già pronti per affrontare il prossimo appuntamento: la XIX edizione della Special Olympics European Basketball Week. Sostenuta da Fiba Europe e Euroleague Basketball One Team, il prossimo 3 dicembre a Paganica, il Bca Special Olympics parteciperà alla tappa preliminare Special Basket.

banner

Lascia un commento