banner
banner

SULMONA – Momenti di tensione nel primo pomeriggio di oggi, dopo le 14, nel quartiere di via XXV Aprile per una lite tra inquilini. Dalle prime informazioni raccolte sembrerebbe che un residente, dopo lo spostamento di alcuni arredi da un’abitazione, avrebbe impugnato un coltello fino a minacciare il coinquilino, reo di averlo offeso verbalmente. Circostanza che quest’ultimo avrebbe negato. Per riportare la calma ed evitare il peggio si è reso necessario sul posto l’intervento di due volanti del Commissario Ps di Sulmona. Decisivo anche l’intervento di un altro residente, portavoce del comitato, che dopo aver mediato tra i due ha segnalato il caso all’Ater, proprietaria delle palazzine. L’autore della minaccia già in passato avrebbe creato scompiglio nell’inquilinato. Fortuna che non si sono registrati feriti né lesioni. Ma sulla pericolosità sociale dei soliti noti è stato chiesto un intervento incisivo delle preposte autorità.

banner

Lascia un commento