banner
banner

SULMONA – Se l’università dell’ex Caserma Pace si è andata man mano dileguando, con la chiusura di tutti i suoi corsi, ora Sulmona punta sull’università telematica. La sede dell’università telematica San Raffaele Roma sarà infatti operativa, con tutti gli uffici di segreteria, dal prossimo 25 maggio in città nel Liceo Mazzara. Finalmente arriva una buona notizia per la città vocata alla cultura. Si tratta di un obiettivo centrato dall’assessorato regionale alla formazione che, grazie al sulmonese Andrea Gerosolimo, ora consigliere regionale, ha lavorato a stretto contatto negli ultimi due anni con il gruppo San Raffaele e il Comune di Sulmona per portare nel capoluogo peligno un presidio che restituisce vitalità al settore. L’Università Telematica San Raffaele Roma, istituita con decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dell’8 maggio 2006, è un Ateneo non statale, legalmente riconosciuto, che rilascia titoli di studio equipollenti e con il medesimo valore legale di quelli rilasciati dalle Università tradizionali. L’offerta didattica è erogata in modalità e-Learning, attraverso l’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie digitali. Gli studenti possono pertanto accedere alla piattaforma didattica in qualsiasi momento ed in qualunque luogo abbattendo ogni vincolo spazio-temporale e offrendo in tal modo la fruizione del materiale didattico anche a coloro che, per ragioni fisiche, geografiche o lavorative, ne sarebbero esclusi. A Sulmona saranno attivi diversi corsi da scienze amministrative a scienze dell’attività motorie e sportive per finire con scienze dell’alimentazione e gastronomia. Il taglio del nastro è in programma il prossimo 25 maggio con la proiezione del film “Caravaggio l’anima e il sangue” alla presenza, fra gli altri, del vescovo di Sulmona mons. Michele Fusco e del vescovo di Teramo-Atri mons. Lorenzo Leuzzi , delegato Ceam alla formazione. “Per Sulmona rappresenta un momento importante perché l’apertura della sede universitaria è un segnale di vitalità per questo territorio”- interviene il consigliere Gerosolimo- convinto che “se si lavora tutti insieme si possono raggiungere obiettivi importanti”. Da qui il suo ringraziamento all’amministrazione comunale di Sulmona e al sindaco Annamaria Casini, al Dirigente Scolastico del Polo Ovidio Caterina Fantauzzi e al gruppo San Raffaele Sulmona che continua ad investire in città.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento