banner
banner

SULMONA – Postarono lo spaccio su instragram, attirando l’attenzione delle Fiamme Gialle che li arrestano in flagranza di reato, nonostante la rocambolesca fuga dal balcone. Giudizio immediato per un 23 enne di Pratola Peligna e un 21 enne di Prezza che l’altro giorno sono finiti davanti al giudice monocratico del Tribunale di Sulmona, Francesca Pinacchio. Per il primo è stato chiesto il rito alternativo mentre l’altro, che per evitare l’arresto si gettò dal balcone rimediando una frattura, se la caverà con la messa alla prova. I fatti risalgono al 23 aprile del 2022 quando i finanzieri, dopo aver notato un post su instagram che ritraeva la sostanza stupefacente, fecero irruzione nell’abitazione del pratolano già ristretto agli arresti domiciliari. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare furono sequestrati 474 grammi di marijuana e 507 grammi di hashish, oltre al materiale per il confezionamento, per un totale di quasi un chilo di droga. Per entrambi, difesi dall’avvocato Fabio Guido, la Procura della Repubblica di Sulmona ha deciso per il giudizio immediato, senza passare per il filtro dell’udienza preliminare.

Lascia un commento