banner
banner

SULMONA – Sospendere ogni attività relativa al rinnovo del Contratto di Servizio Regionale, attivare urgentemente un tavolo regionale di concertazione per analizzare le migliori soluzioni che prevedano un maggior coinvolgimento della TUA nel trasporto Ferroviario sulle tratte ritenute strategiche per la Regione Abruzzo. Coinvolgere sul tavolo di concertazione, oltre la regione stessa, la commissione competente in materia di trasporti, la Tua, i Sindaci dei comuni sopra i 15.000 abitanti, le parti sociali, i portatori di interesse comunque associati. E’ quanto prevede la risoluzione presentata dalla consigliera regionale della Lega, Antonietta La Porta, al Presidente della Giunta Regionale, Marco Marsilio. La Porta sostanzialmente spinge affinchè la regione non rinnovi il contratto di servizio Trenitalia e coinvolga la Tua. “Sono convinta che occorra un maggior coinvolgimento della nostra Società Regionale dei Trasporti TUA nelle dinamiche riguardanti la mobilità regionale, soprattutto quando si parla di tratte strategiche per la crescita della nostra Regione. È necessario che venga data priorità ad un operatore regionale, rispetto a Trenitalia, nell’ottica di uno sviluppo futuro del sistema di mobilità interno che vada verso un ammodernamento delle infrastrutture e una soddisfazione dei bisogni degli abruzzesi”- incalza La Porta ricordando che il contratto di servizio 2015-2023 per l’affidamento dei servizi ferroviari di interesse regionale, già in concessione a Trenitalia spa, scadrà il 31.12.2023.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com