banner
banner

La tregua del lunedì riporta una calma apparente in Valle Peligna anche se il quadro epidemiologico è ancora da assestare. La casella dei nuovi positivi, dopo la brusca impennata della giornata di ieri quando si sono registrati 21 casi di Covid di cui 17 a Sulmona, è tornata a zero. Ma si tratta di un dato parziale e di una tregua solo sulla carta. Nelle ultime ore è giunta infatti la segnalazione di un’altra positività dall’ospedale. Lo scenario epidemiologico, stando ai numeri, non si discosta dall’ultimo bollettino. Sono 76 gli attuali positivi nel territorio peligno-sangrino, 193 i sorvegliati dalla Asl e 4 i degenti in ospedale. Intanto, per l’esplosione del contagio random, che non appare collegato con i focolai attivi in città, il sindaco Gianfranco Di Piero sta predisponendo lo screening di massa per il fine settimana, dopo aver sentito la Asl. I dettagli organizzativi saranno definiti nelle prossime ore ma è quasi certo che lo screening si terrà nelle giornata di venerdì e sabato in prossimità del ponte di Ognissanti. “Abbiamo la disponibilità di 1400 test antigenici. Ma ci stiamo adoperando anche per chiederne alti. C’è da sperare in una buona risposta da parte della popolazione”- spiega il primo cittadino che si trova in isolamento dopo essere entrato in contatto con un congiunto positivo al rapido. Lo screening massivo si rende quindi necessario per assestare e stabilizzare il quadro. Nel frattempo va avanti la campagna vaccinale. Oggi sono state inoculate 127 dosi nel centro vaccinale dell’Incoronata e 97 a Castel Di Sangro. (a.d’.a.)

MAPPA CONTAGI

Sulmona 41, Raiano 12, Pratola Peligna 5, Pettorano sul Gizio 4, Castel Di Sangro 4, Rivisondoli 2, Introdacqua 2 Roccaraso 1, Corfinio 1, Scanno 1, Pescasseroli 1, Prezza 1

Ricoveri in terapia intensiva 0

Ricoveri non in terapia intensiva 4

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 89014

Area Sulmona- Pratola 67308(+ 127 rispetto a ieri)

banner

Lascia un commento