banner
banner
banner

CASTEL DI SANGRO – Utilizzare il personale infiermeristico formato per l’emergenza-urgenza. La Uil Fpl ha diffidato nei giorni scorsi la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila riguardo i turni di pronta disponibilità che si svolgoo al pronto soccorso del presidio ospedaliero di Castel Di Sangro. “Il servizio di pronto soccorso di Castel Di Sangro fino a questo momento organizza turni di pronta disponibilità del personale infermieristico da utilizzare per le urgenze di 118. Non è prevista reperibilità per i trasporti secondari” ricordano dal sindacato spiegando che “le condizioni che determinano la chiamata dell’equipaggio in pronta disponibilità sono esclusivamente situazioni legate all’emergenza/urgenza. E’ auspicabile, pertanto, che il personale infermieristico da utilizzare sia formato per il servizio, a tutela del paziente e del lavoratore. A tal proposito, non si ravvisa neppure una carenza di organico, essendo assegnate al pronto soccorso di Castel Di Sangro 20 unità infermieristiche formate che hanno diritto alla priorità”. “A tutela dei diritti si diffida questa amministrazione ad assumere determinazione contrarie”- concludono dalla Uil spiegando che, in casi estremi, tutti gli interessi saranno tutelati nelle sedi opportune.

banner

Lascia un commento