banner
banner
banner

SULMONA – Al via la procedura per il trasferimento degli uffici comunali di Palazzo San Francesco e dell’asilo di via L’Aquila nei locali del contratto di quartiere che diventa la nuova “cittadella” dei servizi. Con apposita determina dirigenziale, emanata da Palazzo San Francesco, sono stati affidati alla Ditta Edil Service, i lavori di sistemazione ambienti immobile in Via Orazio (fabbricato polifunzionale
contratto di quartiere – 64 alloggi) per trasferimento uffici e asilo di Via L’Aquila per un importo di € 27.000,00 oltre IVA 22% pari a € 5.940,00 per un totale, quindi, di € 32.940,00, sulla base del preventivo. La Giunta Comunale aveva infatti individuato quale nuova sede della prima ripartizione nonché dell’ufficio sisma, i locali di proprietà comunale, siti in Viale Orazio (Fabbricato polifunzionale contratto di quartiere – 64 alloggi), attualmente non utilizzati. Il contratto di quartiere si trasforma così in un vero e proprio hub se si considera che in quella stessa area si trovano già Guardia di Finanza, asilo, alloggi e centro di accoglienza per profughi ucraini. Da definire i tempi del trasloco come pure del rientro degli uffici dell’ex caserma Pace in centro storico che continua a perdere servizi. Con lo stesso provvedimento sindaco e assessori avevano autorizzato lo spostamento dei restanti uffici comunali, attualmente ubicati nel Palazzo San Francesco, presso Palazzo Meliorati di Via Peligna ovvero presso Palazzo Manara sito di Viale Matteotti, l’ex liceo Scientifico.

banner

Lascia un commento