banner
banner
banner

SULMONA – È una donna l’ottantesima contagiata nella città di Sulmona. Il referto è arrivato nella giornata di ieri e si tratta di un tampone processato dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila. La sulmonese è legata al focolaio dell’azienda agricoalimentare ed è entrata in contatto con il coniuge risultato positivo. Il conto delle positivitá resta assestato a 157 casi nel Centro Abruzzo di cui 80 a Sulmona e 153 nell’area peligna. Va decurtata in effetti una positivitá perché nell’elenco era stato conteggiato anche il Carabiniere che ha avuto esito incerto. Attenzione ancora alta in pronto soccorso dove i primi quattro operatori sanitari sono risultati negativi al virus mentre per altri venti si attende l’esito del tampone. Si spera in un contenimento del contagio. Oggi comincerà nel frattempo la tamponatura dei soggetti posti in sorveglianza attiva in attesa di negativizzazione e degli altri che sono i “nuovi arrivati”. Un supporto è arrivato dall’Aquila con un medico e un infermiere che daranno manforte al pre triage per lo svolgimento dei tamponi. Buone notizie potrebbero arrivare in giornata dall’ospedale San Salvatore dell’Aquila dove si stanno valutando le dimissioni di altri pazienti Covid. Sono attesi anche gli esiti del test per circa undici Carabinieri del Nucleo Radiomobile, colleghi dei due militari contagiati. Le prossime ore risulteranno decisive per capire se la curva dei contagi comincerà a stabilizzarsi. Andrea D’aurelio

banner

Lascia un commento