banner
banner
banner

Laika è una famosa street artist romana: indossa una maschera bianca e una parrucca rossa e trasforma il suo pensiero in arte di strada. Un manifesto, un’installazione, un murales. Prende un secchio di colla e una scopa, si definisce una semplice attacchina, ma è molto di più: è un’artista attivista. Quando lei una cosa la sente dentro, qualcosa che la animi e la appassioni, inizia a ideare, a disegnare, a creare, a costruire. Il risultato è sempre lo stesso: un messaggio civile e sociale, umanitario e universale. Chiaro e potente, profondo, volte anche irriverente, ironico.

Laika

Ed è lei l’autrice di un murales che ha molto colpito perché è dedicato a Matteo Messina Denaro. “Mafia sucks” ( la mafia fa schifo) è il titolo di questa nuova opera realizzata al confine tra il comune di Scoppito e la località Costarelle di Preturo, a pochi metri dalla Casa circondariale del capoluogo, dove da qualche giorno è rinchiuso il boss. E’ dedicata a Giuseppe Di Matteo, il figlio del pentito Santino che Messina Denaro sciolse nell’acido. Giuseppe è ritratto sul suo cavallo, quasi “a celebrare” la cattura del superboss e mandante del suo omicidio, lo stesso Messina Denaro

banner

Lascia un commento