banner
banner

Dall’ex sindaco di Sulmona, Fabio Federico, riceviamo e pubblichiamo ‘Era il 4 luglio 2010. Per la prima volta accade a Sulmona qualcosa di impensabile. Qualcosa che non era mai accaduto da secoli. La visita del Santo Padre Benedetto XI. Il primo Papa a Sulmona dopo San Celestino V . Quel giorno erano insieme su quel palco in piazza Garibaldi a salutare e benedire la nostra città. Un Papa ed un Santo. Vogliamo salutarlo per la vicinanza ad una comunità colpita da poco dal terremoto e ricordarlo per le parole che ebbe per le persone più sofferenti. Credo che tutta la cittadinanza abbia contezza di quanto grande fu quel momento e di come sia rimasto impresso nelle pagine della nostra storia.
Un giorno memorabile che è scolpito soprattutto nei nostri cuori ed oggi, nel giorno della Sua morte, vogliamo celebrarlo con la stessa emozione di allora. Ed ancora vorremo riflettere per il parallelo di umiltà e grandezza che col tempo poi si è rivelato con le scelte che entrambi assunsero. Celestino e Benedetto, insieme, con noi, quel giorno.
Un Santo ed un gigante della Fede.
Un momento che andrebbe onorato con iniziative importanti della amministrazione comunale cui certamente il Sindaco non rimarrà insensibile.

banner

Lascia un commento