banner
banner

Fratelli d’Italia e la lista Masci sindaco impegnati per intitolare un luogo della città all’appuntato dei carabinieri Emanuele Anzini e al maresciallo dei carabinieri Franco Lattanzio. Il 17 giugno 2019 l’appuntato scelto dei carabinieri Emanuele Anzini di Sulmona perse la vita nell’adempimento del proprio dovere a Terno d’Isola in provincia di Bergamo. Quel giorno Anzini stava eseguendo una attività di controllo lungo una statale provinciale quando il conducente di una autovettura lo travolse in modo drammatico. Questa tragica morte fa seguito a quella avvenuta nel 2006 a Nassirya dove perse la vita il Maresciallo Franco Lattanzio di Pacentro , caduto nell’adempimento di un delicato servizio di pace. “Crediamo fortemente che questa sia l’occasione che Sulmona e l’amministrazione ricordino questi due rappresentanti dell’ordine, intitolando loro uno spazio pubblico , così che anche le giovani generazioni ne conoscano l’esempio – affermano Vittorio Masci, capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia e il rappresentante della Lista Masci Sindaco, Alberto Di Giandomenico -Prima di avanzare questa richiesta alla amministrazione comunale, abbiamo ritenuto opportuno rappresentare questo nostro desiderio all’arma dei Carabinieri, ed il comando regionale e quello di Sulmona hanno formulato apprezzamento e gratitudine per questa proposta, elemento prioritariamente necessario per procedere nell’iter. La richiesta è stata protocollata venerdì 5 agosto e , nelle prossime settimane,  ci vedrà impegnati, con l’amministrazione, nell’individuare gli spazi per l’intitolazione”.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com