banner
banner

SULMONA – Due giornate dedicate al turismo, due giornate per scoprire quali sono gli strumenti per catturare i flussi turistici e far conoscere l’Abruzzo. Questo l’obiettivo delle due giornate in scena al Parco Nazionale della Majella. Attrarre i turisti attraverso i nuovi mezzi di comunicazione: la già collaudata e penetrante forma televisiva, ed ora anche i siti internet, i giornali on line, i blog ed altro ancora. Convegni, workshop ed escursioni per fare il pieno di idee e strumenti per attuarle. L’evento è stato organizzato dal Parco della Majella nel dichiarato intendo di portare risorse economiche in Abruzzo, per migliorare l’occupazione in un settore che ancora tira: il turismo. Turismo culturale, turismo religioso, turismo gastronomico, vanno tutti bene, ma occorre affidarsi alle nuove tecnologie della comunicazione per raggiungere lo scopo.
Con questo obiettivo il Parco ha invitato a Sulmona esperti di grande caratura del prodotto turismo. Presenti ed attenti molti operatori turistici abruzzesi ed anche persone che comunque sono legate al turismo e vivono di turismo, come albergatori, ristoratori, venditori di prodotti tipici, fornitori di servizi ed altro.
Quali sono dunque questi strumenti atti a far conoscere i nostri territori dai turisti moderni che in tutto il mondo cercano cose che noi abbiamo? Come si articolano le due giornate di Viaggio in Abruzzo? Abbiamo intervistato in proposito il presidente del Parco Nazionale della Majella Franco Iezzi, il quale ci ha spiegato che le nuove tecniche di comunicazione possono essere un valido aiuto per raggiungere “Il Viaggiatore” che desidera visitare l’Abruzzo.
Alla tribunetta dei relatori si sono succeduti i massimi esperti nazionali di promozione turistica come Filippo Pretolani, Mauro Pellegrini, Sergio Cagol.
Fra gli ospiti Osvaldo Bevilacqua di Sereno Variabile, il quale ha relazionato su come il viaggiatore vede e vive l’Abruzzo.
Sergio Cagol proveniente dal Trentino, una regione che in fatto di turismo è molto avanti ed in qualche modo ha molte similitudini con l’Abruzzo. Cagol ha relazionato su “La governance del territorio passa attraverso i Media”
Gaetano Trigilio

banner

Lascia un commento