banner
banner
banner

SULMONA – L’anno 2016 è stato proclamato dalla Conferenza della FAO “Anno Internazionale dei Legumi” per sensibilizzare l’opinione pubblica sui loro benefici nutrizionali e favorirne la diffusione ed il consumo.
In tale occasione ed in concomitanza con Abruzzo Open Day Winter 2016, il Parco Nazionale della Majella ha promosso un interessante convegno: SEMI NUTRIENTI PER UN FUTURO SOSTENIBILE convegno tenuto nella sede del Parco. I legumi sono una famiglia di alimenti a cui appartengono i semi commestibili di alcune piante della famiglia delle Fabacee o Leguminose. Di particolare interesse a scopo alimentare sono i fagioli, i piselli, le fave, i lupini, i ceci, le lenticchie, la soia e le cicerchie.
I legumi, oltre ad essere risorse alimentari importanti che offrono notevoli vantaggi nutrizionali apportando notevoli benefici alla nostra salute, migliorano anche la condizione e l’alimentazione degli animali e del suolo grazie alla loro capacità di fissazione dell’azoto e nel contempo a produrre la biodiversità.
I legumi rappresentano pertanto uno dei pilastri della produzione agricola e dell’alimentazione anche nella nostra regione.
In particolare storicamente l’Abruzzo può vantare una produzione agricola di livello oltre che uno dei pilastri dell’alimentazione, nei secoli, delle popolazioni abruzzesi.
Ma l’evento, dicevamo promosso dal Parco della Majella, non è stato limitato al convegno, sia pure importante per la qualità e competenza dei relatori, ma ha anche offerto ai visitatori una parte espositiva con spazi messi a disposizione dei produttori di legumi d’Abruzzo. Non è mancata all’evento un’animazione musicale.
Anche scolari delle scuole del circondario hanno avuto il loro spazio. Attività di educazione ambientale con laboratorio del gusto sulle coltivar dei legumi nei territori del Parco, a cura di Carlos Casasanta e Valeria Mesiano consulenti F&B e del CEA del Parco della Majella.
Gaetano Trigilio

banner

Lascia un commento