banner
banner

Per contenere la spesa energetica delle nostre case, entro il 31 dicembre 2016 c’è l’obbligo di installare le valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore (secondo i casi) su ciascun termosifone del proprio appartamento. Vediamo cosa sono e come funzionano.

Al fine di contenere la spesa energetica delle nostre case, entro la fine del 2016 in Italia è previsto l’obbligo di installare le valvole termostatiche in tutti gli immobili. Chi si domanda il perché dell’obbligo introdotto dalla direttiva europea 2012/27/Ue, basti sapere che, dopo un primo investimento iniziale, l’utilizzo delle testine termostatiche consente di ridurre i costi del riscaldamento domestico fino a circa il 23% grazie a una gestione intelligente della temperatura in funzione di ogni specifico ambiente. Sprechi e dispersioni vengono così evitati, con una temperatura più stabilizzata e dunque uniforme in tutta la casa. Queste valvole, installate sui caloriferi, permettono all’utente di regolare autonomamente la temperatura dei singoli locali.

valvola2

Il loro funzionamento si basa su un principio fisico attraverso il quale un fluido si espande e si contrae in base alle condizioni di temperatura ambiente. L’espansione di tale fluido, contenuto nel bulbo sensibile delle valvole termostatiche, consente di chiudere proporzionalmente l’apporto di acqua al radiatore cosi da ridurne la temperatura e la potenza emessa in ambiente.

La contrazione, invece, determina l’esatto contrario ovvero l’aumento di portata d’acqua e l’incremento della potenza termica del corpo scaldante. Il principio di funzionamento è totalmente automatico in quanto non vengono impiegati ausiliari elettrici. L’installazione di valvole termostatiche consente di attuare una regolazione ambiente del tipo proporzionale.

Si può affermare che in relazione al loro costo (piuttosto economico rispetto al altre tipologie di regolazione) questa semplice tecnologia ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Le valvole termostatiche inoltre sono molto affidabili sia in termini di qualità di regolazione della temperatura che per la loro durata nel tempo. Nella maggior parte dei casi purtroppo, questi sistemi vengono installati e abbandonati a se stessi. Bisogna sensibilizzare gli utenti finali al corretto uso delle valvole termostatiche potrebbe essere la carta vincente per aumentare il comfort termico e il relativo risparmio energetico.

Il loro funzionamento, come sopra esposto, è completamente automatico e la regolazione avviene in modo proporzionale. Tuttavia risulta fondamentale, da parte dell’utente utilizzatore, effettuare delle tarature iniziali. Solitamente è l’installatore che effettua il montaggio delle valvole termostatiche non deve limitarsi a fornire qualche blanda indicazione ma deve rendere edotto il cliente sul suo corretto uso. La manopola ha una scala graduata che va da 0 a 5 tali valori però costituiscono esclusivamente un ordine di grandezza difficilmente associabili a valori reali di temperatura in ambiente. Si pensi a titolo di esempio ad un calorifero sovradimensionato (rispetto al reale fabbisogno termico) paragonato ad un altro che al contrario risulta sottodimensionato appare ovvio che il medesimo valore della scala graduata della manopola potrà risultare corretto solo per uno dei due corpi scaldanti. Una soluzione che pone fine ad ogni problematica consiste nel tarare il sistema con l’ausilio di termometri posti in ambiente.

È bene tener presente che il MiSE, nel concordare una valutazione espressa dalla Cna Installazione Impianti, ha chiarito che “l’attività di installazione e delle connesse valvole termostatiche (…) deve considerarsi rientrante nelle attività di installazione dell’impianto di riscaldamento”. Di conseguenza, prosegue la nota del Ministero dello Sviluppo Economico, “l’attività di installazione dei suddetti apparecchi resta di esclusivo appannaggio delle sole imprese abilitate all’esercizio dell’attività di cui alla lett. c), (…) ancorché trattasi di abilitazione limitata ai soli impianti di riscaldamento”. Dunque, l’installazione dei contabilizzatori e delle connesse valvole termostatiche è di pertinenza esclusiva delle imprese abilitate a installare impianti di riscaldamento e climatizzazione, e non elettriche.

DuilioL’Autore –
Duilio Tazzi nato a L’Aquila, sposato con cinque figli ha realizzato in trent’anni impianti di trasmissione Broadcast Fm/Tv in Italia e all’estero (Nigeria). Laurea in Ingegneria Industriale, Master MBA, abilitato TFA, docente e professore di Impianti Industriali, è titolare dello Studio di progettazione TDP, consulente per enti pubblici e privati, ha realizzato oltre 120 pubblicazioni reperibili in rete, è inserito nell’albo dei quindici partecipanti all’ASN 2016/2018.

banner