banner
banner

SULMONA – Una buona risposta da parte di Sulmona alla raccolta farmaci organizzata dall’associazione Ali al Centro Commerciale “Il Nuovo Borgo” per fronteggiare la grave emergenza sanitaria. In tre giorni i sulmonesi hanno portato non solo farmaci ma anche qualche contributo economico, dimostrandosi sensibili all’iniziativa in Venezuela. A tirare le somme è la referente per la Valle Peligna dell’associazione Ali Mirella Di Pillo. “La risposta della gente è stata buona, d’altronde con noi gli abruzzesi sono stati sempre generosi”- osserva Di Pillo- ricordando però che la raccolta farmaci va avanti tutto l’anno presso le farmacie della zona. “E’ fondamentale continuare a donare. Si può lasciare qualsiasi tipo di farmaco, purchè non sia scaduto”. L’emergenza sanitaria in Venezuela non ha precedenti. Si muore per una febbre o per una dissenteria. Viene meno l’assistenza medica di base. Una situazione che genera anche una dispersione di valori e un clima di agitazione sociale. Per aiutare il popolo venezuelano basta recarsi in farmacia e donare un farmaco non scaduto. Basta poco per salvare una vita.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com