banner
banner

SULMONA – Una strategia di marketing territoriale per rilanciare lo storico mercato e l’adozione di un regolamento comunale che preveda la ristrutturazione dello stesso. Lo chiedono a gran voce gli ambulanti del mercato di piazza Garibaldi proprio nel giorno in cui a Palazzo San Francesco sono state depositate le liste che si affronteranno nella prossima competizione elettorale. “Vogliamo far sapere ai futuri amministratori che ci siamo anche noi e che bisogna occuparsi anche della riqualificazione del mercato”, incalzano gli ambulanti. Il fenomeno della fuga degli esercenti ha assunto toni abbastanza preoccupanti, soprattutto nell’ultimo periodo, quando a fare le valigie sono stati quasi la metà degli ambulanti. Piazza Garibaldi per certi versi non è più una piazza ambita perché ha perso il potere d’acquisito. Si cerca di invertire la rotta e salvare un mercato che in quanto a storia e tradizione non è secondo a nessuno. Lo ha ricordato nei giorni scorsi la Confesercenti che si sta attivando per decretare il mercato di piazza Garibaldi un “mercato storico”. Una procedura che avrà bisogno del sostegno della Regione Abruzzo e delle istituzioni.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento