banner
banner

marsi

L’AQUILA – Ieri la Giunta Regionale ha approvato due importanti documenti: il rendiconto 2019 e il Defr (il documento di economia e finanza regionale). L’importanza è dovuta al fatto che finalmente verranno sbloccate le procedure per il reperimento del personale e gli stanziamenti per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

L’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris ha espresso la sua soddisfazione poiché per la prima volta, nella storia recente, si è riusciti ad approvare due documenti nei termini di legge, cioè il 30 giugno. Soddisfazione anche perché emerge che il bilancio è sano e c’è stata una riduzione importante del disavanzo. Questo consentirà di sbloccare le procedure concorsuali, sia per quanto riguarda i dirigenti che il personale, in modo da colmare le attuali carenze di organico e rendere sempre più efficiente la macchina amministrativa dell’ente. Così come l’approvazione del rendiconto darà corpo e sostanza alle due leggi “Cura Abruzzo” che la Regione ha varato per sostenere imprese, autonomi, famiglie, enti ed associazioni colpiti dall’emergenza Covid-19.

E’ stato inoltre finanziato il Fondo per il ripiano delle perdite società partecipate che al 31 dicembre scorso ha una consistenza di 1,3 milioni di euro. In continuità con le annualità precedenti non è stato contratto alcun mutuo e la spesa per il il rimborso del vecchio indebitamento prestiti ha segnato una sensibile riduzione.

Con l’approvazione del Defr, poi, si potrà finalmente permettere all’Abruzzo di diventare una regione più moderna, sostenibile, più attrattiva che vedrà coinvolti tutti gli attori sociali e arrivare una concreta programmazione verificabile in ogni step

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com