banner
banner

SULMONA – Rivisitare e approfondire il “Patto per le Città” in un dibattito con i candidato sindaco della prossima tornata elettorale. La Confesercenti-Cescot mettono nero su bianco e per il prossimo 26 maggio alle ore 17 chiama a raccolta i candidati in corsa per la conquista della poltrona del primo piano di Palazzo San Francesco: Annamaria Casini, Bruno Di Masci, Alessandro Lucci, Domenico Capaldo, Alberto Di Giandomenico e Elisabetta Bianchi. “Il nostro vuole essere un segnale inequivocabile”- spiegano il Direttore della Cescot Angelo Pellegrino e il Vice Presidente della Confesercenti della Provincia dell’Aquila Pietro Leonarduzzi- “sia della volontà concreta di fare squadra che di essere propositivi e aperti al confronto oltre che al dialogo”. “Soprattutto, però, riteniamo necessaria una risposta matura e certa che inviti alla gestione consapevole di una crisi, la cui portata è tutt’altro che definita e che a maggior ragione impone una progettualità nuova e più incisiva, in materia di infrastrutture, crescita qualitativa del territorio, formazione, fino e non ultimo alla salvaguardia degli esercizi di vicinato. Si tratta di priorità, a cui il nuovo sindaco”- rimarcano Pellegrino e Leonarduzzi- non potrà sottrarsi”. Fra le proposte di Confesercenti e Cescot per il rilancio della città si parla di valorizzazione dei prodotti tipici e tradizionali, negozi a termine per rivitalizzare il centro storico e incentivi per il recupero del salotto della città, una scuola di specializzazione post diploma, una rete di infopoint e delle edicole sui servizi turistici di Sulmona, un centro fieristico e una nuova cultura della prevenzione per rendere facili le scelte salutari.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com