banner
banner
banner

SULMONA – L’allestimento di un museo alla stazione ferroviaria di Roccaraso con tante foto inedite provenienti dall’archivio della Fondazione Fs, la realizzazione di un documentario e una serie di eventi di grande valore culturale che si svilupperanno in tre giorni. Sono queste alcune delle iniziative in allestimento in vista del 120/o anniversario dell’inaugurazione della linea ferroviaria Sulmona-Carpinone, appuntamento che sarà celebrato il 18 settembre 2017. Nel corso di un incontro a Roma, una delegazione del Comune di Roccaraso, guidata dal sindaco Francesco Di Donato e dal vice sindaco Monica Oddis, ha incontrato il direttore della Fondazione Fs, Luigi Cantalamessa, e i registi Fabrizio Franceschelli e Anna Cavasini, per definire un programma di lavoro che dovrà accompagnare l’organizzazione dell’evento. “Con la Fondazione Fs abbiamo avviato un lavoro di preparazione di un evento sul quale puntiamo molto – ha spiegato il sindaco Di Donato – abbiamo trovato grande sensibilità e ascolto da parte del direttore Cantalamessa e insieme siamo pronti a programmare iniziative che siano in grado di celebrare nel modo migliore un anniversario così importante. Personalmente – ha aggiunto Di Donato – sono convinto che questo collegamento ferroviario sia strategico in chiave turistica e per programmare uno sviluppo sostenibile di Roccaraso legato all’intermodalità. In questa direzione, mi confortano anche i dati legati all’affluenza: la Sulmona-Carpinone con circa 13mila presenze è stata nel 2016 la linea ferroviaria dedicata a fini turistici che ha fatto registrare i risultati migliori”. “Un risultato eccezionale – ha aggiunto Di Donato – ottenuto grazie all’impegno di chi come l’amministrazione comunale di Roccaraso ha promosso attività e servizi collaterali, ma anche grazie al lavoro della Fondazione Fs e dell’associazione “Le Rotaie” molisane che continuano a credere nell’enorme potenzialità di questa infrastruttura. Con questi numeri – ha concluso il sindaco di Roccaraso – il nostro obiettivo sarà quello di continuare a lavorare per far riaprire la tratta tutti i fine settimana per fini turistici”.

banner

Lascia un commento