banner
banner

“Dopo l’annuncio del premier Mario Draghi della nascita all’Aquila di un centro di formazione tecnica per la Pubblica amministrazione come impegno concreto per la ripartenza, questa settimana ho incontrato il ministro Renato Brunetta per ragionare su quale potrebbe essere la migliore localizzazione per la Scuola di formazione tecnico-amministrativa della Pa. La collaborazione con il Dipartimento della funzione pubblica e’ costante”. A dichiararlo e’ il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi. “La Scuola e il Centro di formazione nazionale per il servizio civile universale, finanziati con parte del miliardo e 780 milioni del Fondo complementare del Pnrr destinato alle aree colpite dal sisma 2009 e del Centro Italia, rappresentano due straordinarie opportunità di crescita per il nostro territorio”. “Ne e’ convinto fermamente anche il ministro, per il quale con questa iniziativa – in sinergia con la neo presidente della Scuola nazionale dell’amministrazione (Sna), Paola Severino – sara’ possibile creare un centro di eccellenza nel capoluogo di regione, in grado di valorizzare le alte professionalità che in oltre un decennio hanno contribuito
ad attuare decisivi processi di ricostruzione, sia sotto il punto di vista edilizio-urbanistico, sia socio-economico”. “La
scuola della Pa, che conferma l’attenzione del ministro Brunetta ai territori e l’affetto per questa terra – attenzione e affetto già testimoniati dall’impegno e la proficua collaborazione attuati per le stabilizzazioni, ormai imminenti, dei tecnici e altro personale assunto ai sensi delle normative emergenziali post sisma 2009 – sara’ – sostiene il Sindaco – un ulteriore tassello di un mosaico più ampio, in cui e’ già inserita la prima scuola di formazione dei Vigili del fuoco e che verrà ulteriormente arricchito con la struttura deputata alla preparazione dei volontari del servizio civile nazionale.
Elementi caratterizzanti di una città protagonista, in ambito nazionale, nel campo della diffusione di competenze e conoscenza legate alla sicurezza”, conclude Biondi. “Due importanti interventi, sostenuti da fondi cospicui, per la nascita di due centri di Alta Formazione a L’Aquila, che confermano l’impegno concreto del Governo Draghi e del Ministro Brunetta per la valorizzazione del capoluogo abruzzese”: lo scrivono in una nota il coordinatore regionale di Forza Italia, sen. Nazario Pagano, il capogruppo comunale dell’Aquila, Giorgio De Matteis, e il coordinatore comunale, Stefano Morelli. “Dopo la stabilizzazione dei precari del sisma e la nascita della prima scuola di formazione dei Vigili del fuoco – si legge nella nota – con nostra grande soddisfazione parte dei fondi del PNRR potranno essere utilizzati per la realizzazione di due centri di Alta Formazione a L’Aquila. Forza Italia ha sostenuto con convinzione fin da subito la nascita di questo Governo e nota con soddisfazione che oggi anche gli esponenti dei partiti di opposizione contano sui suoi ministri per cercare di condividere le ricadute positive del loro operato sul territorio abruzzese. Il tempo a disposizione per la definizione dei progetti e’ molto poco: ora al lavoro per non perdere questa importante occasione di rilancio del territorio aquilano”.

banner

Lascia un commento