banner
banner
banner

Non si nasce con l’istinto della lettura come si nasce come quello di mangiare e bere…bisogna educare i bambini alla lettura”. Una frase di Gianni Rodari che ha dato l’imput all’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” per creare il progetto READ and GROW: divulgare la cultura come momento di crescita e di formazione didattica per le fasce d’età più piccole. grow2Forti dell’esperienza ormai quarantennale con il mondo della scuola, gli operatori culturali della “Lanterna Magica” intendono dunque continuare un percorso già avviato, incentrato sulla ricerca e sulla diffusione della cultura della settima arte. Utilizzare il cinema come strumento legato alla lettura rappresenta l’elemento innovativo del progetto: la lettura assieme alla scenografia, il testo agli effetti sonori consentono ai bambini di immergersi nel mondo fantastico e fiabesco che stanno ascoltando dalla lettura rendendo tutto molto più realistico e certamente più stimolante. grow1Tra gli obiettivi raggiunti da questo progetto, l’apertura della sezione bambini nella Biblioteca “Giovanni Tantillo” con l’allestimento di uno spazio a misura di bambino e l’acquisto di volumi dedicati; la donazione di libri adatti ai bambini di età compresa da 0 a 6 anni da destinare alle famiglie attraverso la diretta distribuzione, la Biblioteca Regionale “Salvatore Tommasi”, le strutture pediatriche, gli asili nido ed altre realtà di riferimento. Partner del progetto è stata la Regione Abruzzo che, il 16 aprile scorso, ha sottoscritto una convenzione con l’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”, che prevede l’unione dei patrimonio librario della Biblioteca con il patrimonio cinematografico dell’Istituto, unione rara al livello nazionale. grow4Oggi, infatti, è stata siglata la fusione tra Biblioteca Regionale “Salvatore Tommasi” e la Biblioteca “Giovanni Tantillo” creando nuovi spazi dedicati alla sezione bambini in cui il mondo dei libri si unisce al cinema e alla tecnologia digitale. La Biblioteca “S. Tommasi”, di antica istituzione e di riconosciuto prestigio internazionale, con una dotazione di oltre 350.000 documenti di cui fanno parte un prezioso fondo antico che comprende incunaboli, carte storiche e manoscritti di inestimabile valore, alcuni dei quali proprio in questo periodo in mostra nel Giardino d’inverno dell’Emiciclo, mancava di una sezione dedicata al cinema e audiovisivi, ora colmata grazie proprio alla Convenzione, arricchendo e rendendo unica la sua offerta agli utenti. L’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” possiede il primo archivio in Italia per tipologia di materiale conservato e per questo ha ottenuto il 31 gennaio 2018 dalla Sovrintendenza Archivistica con Decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo il vincolo di tutela. L’inaugurazione di questo spazio dedicato ai bambini sarà punto di intersezione di questa collaborazione in cui i libri e gli arredi sono in parte di proprietà della Biblioteca e in parte donati proprio dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” lo scorso 18 ottobre. All’inaugurazione partecipano anche gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Patini”, scuola primaria “Mariele Ventre”, classi 5 A e 5B.

banner

Lascia un commento