banner
banner
banner

Sulmona – Nel comizio di ieri sera a Bagnaturo con i cittadini delle frazioni dell’area pedemontana del Morrone il candidato sindaco del raggruppamento La città che vogliamo Bruno Di Masci ha annunciato l’istituzione di un Consiglio delle frazioni. Si tratta di un organo consultivo, composto da rappresentanti delle frazioni, di supporto all’azione dell’amministrazione comunale. Nel suo intervento Di Masci ha toccato i problemi che riguardano più da vicino i cittadini delle aree periferiche. “Voi non sarete mai considerati cittadini di serie B né sarete mai interpellati solo in periodo elettorale – ha detto subito Di Masci – proprio per dare concretezza alla nostra attenzione verso di voi da sindaco istituirò il consiglio delle frazioni. In questo modo le vostre istanze saranno sempre presenti agli amministratori comunali. Obiettivo della mia Giunta comunale sarà quello di fare uscire le frazioni dall’isolamento dimostrando costante vicinanza alle attese dei residenti. Così come ci adopereremo per valorizzare e rilanciare le attività peculiari delle frazioni dove in tanti si dedicano ancora all’agricoltura. Il rilancio dell’agricoltura passerà anche per l’istituzione di un apposito assessorato che lavorerà per privilegiare le produzioni tipiche del nostro territorio, importante risorsa per lo sviluppo economico, promuovendo ovunque questi prodotti con una loro intelligente e capillare commercializzazione”. Di Masci ha concluso il comizio dando appuntamento ai cittadini delle frazioni subito dopo il 5 giugno. “Sarò di nuovo con voi e insieme avvieremo quei progetti capaci di dare risposte concrete alle vostre attese, nulla vi sarà imposto dall’alto ma tutto concorderemo con voi residenti” ha precisato Di Masci.  Domani giornata finale della campagna elettorale. Bruno Di Masci terrà due comizi. Il primo si svolgerà dalle 18, in piazza Plebiscito, di fronte alla chiesa di S.Maria della Tomba. Nel secondo invece, alle 19, Di Masci parlerà alla cittadinanza in piazza XX Settembre.  (Red)

banner

Di Ads

Lascia un commento