banner
comune

SULMONA – L’esercito dei candidati per le prossime elezioni amministrative di Sulmona è schierato. Non pochi gli aspiranti consiglieri che per evitare strumentalizzazioni si sono sospesi dall’incarico che ricoprono in enti e associazioni della città e del territorio. Ha annunciato le sue dimissione da Vice Presidente della Camera Penale di Sulmona il candidato sindaco di Forza Italia Elisabetta Bianchi. Si è sospeso dall’incarico invece il Presidente dell’associazione Valle Peligna in Tasca Andrea Ramunno, che è sceso in campo nella compagine di Annamaria Casini candidato sindaco. “La scelta”- spiegano dall’associazione- “è stata concordata dal presidente con i membri del direttivo ed ha come motivazione quella di voler evitare strumentalizzazioni di ogni genere dell’operato svolto fin qui dall’associazione con grande sacrificio e amore per il territorio, scindendo l’ambito politico da quello culturale”. L’incarico sarà ricoperto da Mattia Tedeschi, attuale vice-presidente. Stessa sorte è toccata anche a Candida D’Abate che si è sospesa dall’incarico di Presidente della cooperativa Nos e a Paolo Alessandroni, Capitano del Borgo San Panfilo, candidato consigliere con Annamaria Casini candidato sindaco.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close