banner
banner

PREZZA – “Sono il sindaco di tutti e voglio la collaborazione di tutti. Accantoniamo i personalismi e il rancore e diamo vita a un nuovo percorso, lavorando per il bene di Prezza”. Così la neo sindaco Marianna Scoccia nel corso della prima seduta dell’assise civica, celebrata oggi nella nuova sede del Dopolavoro Ferroviario. Dopo la convalida del sindaco e dei consiglieri comunali della consultazione elettorale del 5 giugno e l’atto solenne del giuramento, la Scoccia ha preso la parola ed ha invocato unità su tutto il paese. “La campagna elettorale è finita”- ha rimarcato- “ per me la cosa più importante è che Prezza torni a vivere e ci sia unità”. “Sarò sicuramente un sindaco di strada e non di Palazzo, un sindaco che studia come ho sempre fatto”, aggiunge. Nel corso della seduta Scoccia ha presentato la squadra di governo, composta da due assessori: Concetta Marinucci ( vice sindaco) e Cristian Di Meo che con la delega alle politiche giovanili si occuperà della costituzione della consulta comunale giovanile che ha l’obiettivo- ha spiegato il giovane assessore- di abbattere quel muro che separa i giovani dalla politica. L’assise civica ha fatto proprie in seguito le linee programmatiche dell’amministrazione comunale: istituzione del servizio di videosorveglianza, mutamento della sede del Consiglio Comunale, riqualificazione e abbellimento del centro storico, consulta Comunale dei Giovani. La seduta si è chiusa con la nomina della commissione elettorale comunale, i rappresentanti del Comune presso l’Unione Terre dei Peligni e la nomina del revisore dei conti.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com