banner
banner

SULMONA – Nessuna traccia dei fondi di Ovidio 2017 nel decreto degli enti locali. Una doccia fredda per l’attesissima kermesse dedicata al Bimillenario della morte del sommo poeta. Nel decreto- come riporta il quotidiano “Il Messaggero”- sono stati stanziati i fondi solo per l’Aquila pari a 16 milioni di euro e per i comuni del cratere (1,5 milioni). Una vera e propria sorpresa che lascia l’amaro in bocca se si considera che proprio in campagna elettorale erano state annunciate due leggi in Senato. Fra una ventina di giorni il decreto sarà discusso e in quella occasione si cercherà di riaprire la partita. Nel frattempo i consiglieri comunali Fabio Pingue e Katia Di Marzio hanno incontrato ieri il senatore del Psi Enrico Buemi membro della Commissione Giustizia del Senato, chiedendo un impegno di coordinare e avanzare una unica proposta, sintesi dei due disegni di legge presentati dalle senatrici Pelino e Pezzopane in merito alle celebrazioni del 2017. “Una proposta- spiegano i due- che nasce dalla necessità di sollecitare tutti i rappresentanti istituzionali vicini alle esigenze del nostro territorio ad una proficua collaborazione, visti i tempi stretti, al fine di garantire le risorse e l’attenzione che tale evento merita”. In effetti ci sono dei treni che passano una volta sola e “Ovidio 2017” è uno di questi.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com