banner
banner

Sulmona – Il pilota sulmonese Christian Micochero ha concluso con un sesto posto assoluto dopo l’ultima prova del Trofeo Bridgestone classe 1000. La scorsa domenica sull’autodromo internazionale del Mugello il portacolori del Motoclub Abruzzo di Sulmona non è riuscito ad esprimere tutto il suo reale potenziale. Ancora una volta il tracciato toscano si è rivelato stregato per Micochero anche se, per essere stato al primo anno di partecipazione nella classe regina, il sesto posto non è niente male per un esordiente chiamato a domare una belva da 200 CV come la Yamaha R1, capace di toccare velocità di punta di oltre 300 Km/h. Non essendo cosa da tutti Christian Micochero ha dimostrato di essere tra i migliori sei piloti italiani di questa categoria. “All’inizio della stagione ci avremmo messo la firma – afferma il direttore sportivo del Motoclub Abruzzo Corrado Tuzii – ma, nonostante il risultato decisamente positivo, resta un po’ di amaro in bocca. Il podio conquistato nella terza prova di Misano Adriatico poteva essere ripetuto in altre occasioni ma un po’ di sfortuna e di inesperienza insieme a qualche errore di troppo ci hanno impedito di raccogliere il massimo. Un quarto o quinto posto poteva essere alla nostra portata. Resta la consapevolezza di aver svolto un grande lavoro, di aver messo su una bella squadra e di avere un pilota che sta facendo notevoli progressi. I segnali ci sono. Nei primi giri di gara Christian era uno dei più veloci in assoluto ed ha fatto intertempi record che gli avrebbero permesso di lottare con i migliori per la vittoria. Se riusciremo a mettere bene insieme tutti i pezzetti del puzzle il prossimo anno potrebbe essere ancora più ricco di soddisfazioni”. Christian Micochero coglie l’occasione per ringraziare chi lo ha seguito con dedizione, oltre Corrado Tuzii il manager della squadra Antonio Bolino ed il meccanico Ciro Giovannelli. Archiviata la stagione gli appassionati dei motori si ritroveranno domenica prossima 9 ottobre al kartodromo Holykart di Fonte d’Amore per la settima edizione dello Scooter Day. Le prove ufficiali sono in programma la mattina mente nel pomeriggio ci saranno le prove libere. “Sarà un grande spettacolo – annuncia Corrado Tuzii – perché verranno i più forti piloti da ogni parte d’Abruzzo, molti dei quali gareggiano a livello nazionale. Invito gli appassionati ad intervenire perché è un evento importante riservato a diverse categorie di scooter, dalla pit bike alla motard. Ce ne sarà per tutti i gusti”. In caso di maltempo l’evento verrà posticipato di una settimana.

Domenico Verlingieri

banner

Di Ads

Lascia un commento