banner
banner

Dopo mesi di inattività, o allenamenti di mantenimento, molti atleti sono potuti tornare alla “desiderata” fatica giornaliera. Non tutti certamente, rimangono ancora parecchi esclusi, alcune strutture non hanno riaperto e con ogni probabilità rimanderanno a Settembre. Ma come abbiamo potuto apprezzare durante la quarantena, lo sport non è cosa solo da atleti, anzi, è noto quanto questo sia stato apprezzato dalle persone nel periodo in cui la libertà pareva un lontano sogno. E dunque, ecco in seguito qualche idea per praticare attività fisica all’aperto nel pieno rispetto delle normative imposte del DPCM:

Come non partire dal parco fluviale? L’attesa struggente dei cittadini di rivederlo in sesto ed organizzato da sola vale quanto meno una passeggiata da godersi immersi nel suo verde. Per i corridori ne segnaliamo il rettilineo principale ampio e lungo abbastanza da svolgere ripetute con distanze segnate, i gradoni, perfetti per esercizi di potenziamento, e per i più piccoli un parco giochi con colata in tartan per evitare infortuni. Non manca di una fontanella, per rinfrescarsi e reidratarsi, cosa che, ricordiamo, è fondamentale quando si pratica attività fisica, soprattutto nelle calde giornate estive. In alternativa al parco, vi sono numerosi posti a Sulmona e dintorni ottimi per allenarsi e rilassarsi all’aria aperta: La villa che, benchè in leggera pendenza, designa un percorso agevole di circa 600 metri. La discesa di porta Romana, con le distanze già misurate che potrete trovare marcate sui gradini a destra o sul muro a sinistra, ottima per ripetute di velocità in salita, (per chi ovviamente ha una preparazione che lo consente). E per chi invece macina distanze più lunghe è da considerare la periferia rurale e sterrata prossima alla città, con vista sul paese di Pacentro, o il traggitto che costeggia le Marane, il cui raggiungimento è agevolato dalla recente costruzione della rotatoria sulla tangenziale. È bene tornare allo sport, alla libertà, per salute, ma anche per principio. Poiché come scrisse George Bernanos“La maggiore minaccia per la libertà è nel disimparare ad amarla…”

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com