banner
banner

Il prossimo weekend, dal 27 al 29 agosto, si disputeranno le gare ufficiali di singolare femminile e maschile e a seguire le gare di doppio femminile, maschile e misto, dell’Italian Open Pickleball Championships, torneo internazionale in cui si affronteranno atleti provenienti da diverse nazioni tra cui gli USA, Canada, Polonia, Germania, Svizzera, Turchia ed altre.
Non molti sanno che questo piccolo centro è stato il primo in Italia a credere in questo sport tipicamente americano, aprendo l’Associazione Italiana Pickleball (AIP) con sede a Tocco da Casauria (Pescara). L’AIP è membro ufficiale dell’International Pickleball Federation e nell’estate del 2018 ha organizzato la seconda edizione della Bainbridge Cup, competizione intercontinentale a squadre collegata alla prima edizione dell’Italian Open International Championships, evento disputatosi a Montesilvano dal 18 al 22 luglio. A Tocco da Casauria nell’estate 2017 sono stati realizzati i primi tre campi dedicati al pickleball in Italia, in cui si allenano gli atleti della rappresentativa nazionale. In questi impianti, dal 13 al 15 settembre 2019 si è disputata la seconda edizione dell’Italian Open International Championships. Pickleball risulta essere lo sport con la più rapida crescita nel Nord America, contando ad oggi circa 5 milioni di praticanti stimati dalla USA Pickleball Association. Nel 2018 in Italia si è svolta la Seconda Edizione della Bainbridge Cup (Coppa del Mondo) sempre qui in Abruzzo, a Montesilvano. Il torneo italiano è stato selezionato nel 2019 dal prestigioso tour operator statunitense PickleballTrips.com ed inserito nel programma “A Taste of Italy”, con soggiorni a Roma, Bologna e Firenze e che prevede una permanenza di pickleball-jpg1quattro giorni a Tocco Da Casauria. Il tour scout Jon Moore ha confermato questo programma in quanto il paese di Tocco da Casauria è risultato brillantemente vincente per la sua nutrita variabilità di offerte naturalistiche, paesaggistiche e storico-culturali, ma soprattutto perchè l’ospite potrà godere di un’esperienza unica nell’Italia vera, ricca di tradizione e di spontaneità popolare. Il Comune di Tocco Da Casauria ha da subito creduto in questo progetto ed ha accolto immediatamente la proposta e le richieste di ospitalità e di supporto, concedendo l’utilizzo degli impianti sportivi e lavorando in sinergia con la direzione del torneo per l’organizzazione logistica di ospitalità e di ricettività. Ma la notizia più importante è che il Sindaco Riziero Zaccagnini si è adoperato, in maniera concreta per la realizzazione di tre campi da pickleball presso gli impianti di via Vasto Piano, che risultano essere i primi in Italia. L’obiettivo dell’organizzazione è quello di rendere Tocco Da Casauria la capitale del Pickleball in cui a cadenza annuale verrà organizzato e disputato questo evento primario internazionale.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com