banner
banner
banner

Le attenzioni generali del calcio peligno sono rivolte al derby del girone B di Promozione tra Raiano e Sulmonese Ofena, due organici diversi con quello dei biancorossi formato da giocatori d’esperienza mentre quello dei raianesi composto in gran parte dal gruppo della scorsa stagione in Prima Categoria insieme ad alcuni innesti. Il rendimento di entrambe però si è quasi equivalso in quanto solo due punti separano le squadre con la Sulmonese a 15 ed Raiano a 13. I raianesi sono riusciti a stupite vincendo le prime tre gare di campionato mentre la Sulmonese, dopo aver steccato le prime sfide al Pallozzi, ora è in netta ripresa e viene da sei risultati utili consecutivi. Alla squadra di Antinucci la vittoria manca da un mese e mezzo ma, nel frattempo, è stata capace di costringere la capolista Chieti Torre Alex al primo pareggio stagionale. L’enorme forza di volontà dei rossoblù e l’imbattibilità in trasferta fin qui mostrata dai biancorossi fanno prevedere un gran bel derby. Ospiti in emergenza per le assenze di tre infortunati (Moro, Tarsilla e Bovino) e di Tirino squalificato. Se nelle recenti giornate il dato positivo è stato rappresentato anche dall’impiego degli under che hanno fatto sempre la loro parte, il tecnico Scandurra punta di nuovo sulla linea verde ed ha convocato due attaccanti della juniores, Stefano Valenza (’97) impiegato già la scorsa domenica, e Lorenzo Balassone (’99) che farà l’esordio assoluto in prima squadra. Al cospetto delle assenze rientrerà Zazzara mentre nel Raiano farà il suo rientro dalla squalifica Cissè. Per l’importante sfida è stato designato un arbitro di fuori Regione: Alessio Ferranti di Perugia, assistenti Di Cerchio e Salvati di Avezzano.

Domenico Verlingieri

banner

Di Ads

Lascia un commento