banner
banner

SULMONA – La Sulmonese si aggiudica il derby peligno-sangrino andato in scena al Francesco Pallozzi. Decide una rete di Shala nel primo tempo con i locali che mantengono il vantaggio anche nella ripresa, pur giocando per gran parte in dieci per un’espulsione. Entrambe le squadre vengono schierate con il 4-3-3 dai rispettivi tecnici Gabriele Scandurra e Claudio Bonomi. Nei primi istanti del match partono all’attacco gli ospiti che dopo appena cinque minuti ci provano con De Cesare che prevale su D’Orazio e si invola ma in area il suo tiro viene deviato in angolo da Vergari. Reagisce prontamente la Sulmonese che al 9’ si porta alla conclusione con Shala che manda alto. Al quarto d’ora esatto protagonista ancora Rystem Shala, questa volta con il gol. Traversone dalla sinistra di Tarsilla, in area Shala non riesce a calciare una prima volta ma ci riprova immediatamente, in quanto il pallone resta in suo possesso, ed è autore di un diagonale vincente per la rete che si rivelerà decisiva. Al 20’ sempre Shala che verticalizza per Moscetti ma in area trova l’opposizione di Romito. Al 22’ Scandurra è costretto a togliere Tarsilla per infortunio, al suo posto l’under Fernando Finocchi classe ‘98. Tre minuti dopo in seguito ad una punizione c’è lo stacco di testa in area di D’Orazio per Moscetti che spedisce in rete ma la sua posizione era in off-side. Alla mezz’ora la Sulmonese perde per infortunio anche l’attaccante Pasquale Moro e nel secondo cambio forzato entra Stefano Valenza, altro under classe ’97. Si rivede il Castello 2000 con un sinistro di Verlingieri parato da Vergari ed al 36’ i biancorossi reclamano un mani in area di Ferrara. Proteste un minuto dopo anche da parte dei giallorossi che lamentano un fallo di mano fuori area di Vergari. Sul capovolgimento di fronte conclusione in area di Shala con Romito che si salva in angolo. Stesso copione al 44’ quando Del Conte, servito da un preciso lancio di Tuzi, in area si vede deviare in corner il suo tiro. Con le occasioni che avrebbero potuto legittimare il vantaggio dei locali si va al riposo. Nella ripresa doppio cambio per il Castello 2000, fuori Bonomi e Frascone ed entrano Di Ninno e Diawara. Al 9’ la Sulmonese resta in dieci per un’entrata da espulsione diretta di Tirino su Ferrara. Sette minuti dopo Scandurra toglie Valenza per far entrare Giacomo Di Toro che sarà determinante con un intervento che salverà il risultato. Al 24’ tentativo degli ospiti con un colpo di testa di Uzzeo e subito dopo terzo ed ultimo cambio giallorosso con l’uscita di Verlingieri e l’ingresso di Rispo. Arriviamo al momento decisivo che capita al 36’ quando, dopo una punizione di D’Amico, il pallone schizza sulla testa di un giocatore della Sulmonese e si dirige verso la porta sguarnita. Ci pensa Di Toro ad evitare il gol con uno strepitoso salvataggio sulla linea. L’ultimo sussulto c’è al 42’ con una botta da fuori di Ciurlia terminata a lato. Vittoria importante per la Sulmonese che raggiunge la quinta posizione in classifica mentre i castellani si attestano sempre un gradino più sopra la zona play out.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla, Tarsilla (22’ pt Finocchi), Ciurlia, Tuzi, D’Orazio, Shala, Moscetti, Moro (28’ pt Valenza e 16’ st Di Toro), Tirino, Del Conte. A disposizione Bighencomer, Sulli, Dante, Bovino. Allenatore Gabriele Scandurra.

CASTELLO 2000: Romito, Bonomi (1’ st Di Ninno), Di Tommaso, Frascone (1’ st Diawara), Uzzeo, Ferrara, Cincione, Iallonardi, De Cesare, D’Amico, Verlingieri (24’ st Rispo). A disposizione Di Benedetto, Lauriente, Lepore, Diarra. Allenatore Claudio Bonomi.

Arbitro: Antonio Romanelli (Lanciano), assistenti Di Pietrantonio (Pescara) e Alonzi (Avezzano).

Reti: 15’ pt Shala.

Domenico Verlingieri

 

banner

Di Ads

Lascia un commento