banner
rialza-la-testa

SULMONA – Ripositivizzazioni ridotte al minimo ma risalgono i contagi. Il territorio peligno-sangrino, alle prese con l’ondata estiva e con il virus del post emergenza, chiude la settimana con un altro referto infelice. Sono 55 i casi finiti nel bollettino odierno di cui due reinfezioni. Il contagio appare diffuso, in linea con le ultime rilevazioni, anche se la centralizzazione del virus verso la città di Sulmona risulta evidente, esaminando il dato statistico. Il capoluogo peligno mette a referto più della metà dei nuovi contagi. La mappa delle odierne positività risulta così composta: Sulmona 32, Pratola Peligna 5, Introdacqua 3, Pescocostanzo 2, Pescasseroli 2, Pacentro 2, Castelvecchio Subequo 2, Villetta Barrea 1, Raiano 1, Prezza 1, Opi 1 Castel di Sangro 1, Campo di Giove 1, Bugnara 1. In linea con il trend regionale e nazionale, il virus di inizio estate non sembra rallentare la sua corsa. Nelle ultime ore l’asticella del contagio si è leggermente alzata. Ieri erano state annotate 48 positività di cui 5 reinfezioni. Il balzo risulta ancor più evidente con il raffronto dei casi settimanali. Lo scorso sabato si erano registrate 40 positivitá. Fortuna che la forma leggera delle nuove infezioni mantiene una certa tranquillità, anche alla luce della lunga campagna vaccinale. Non è un caso che gli attualmente degenti sono appena 3 su un totale di 604 attuali positivi sul territorio, aspettando il dato delle guarigioni che sarà elaborato nei primi giorni della prossima settimana.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close