banner
banner

PESCARA – Sarà presentato domani il progetto per mappare i miasmi sul territorio tramite le segnalazioni dei cittadini, per consentire all’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente (Arta) di poter intervenire sul fenomeno delle molestie olfattive. Anche Sulmona, unitamente a Teramo e Pescara potrà mappare i miasmi, già segnalati per via della discarica di Noce Mattei. Il progetto riguarda le cosiddette “emissioni odorigene” e, in particolare, la promozione dell’utilizzo di una web-app, sviluppata dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima (ISAC) – CNR, in collaborazione con Arpa Sicilia, grazie alla quale i cittadini potranno segnalare in tempo reale, in modalità anonima, gratuita e georeferenziata, i miasmi avvertiti sul territorio abruzzese.

Lascia un commento