banner
banner
banner

SULMONA – Fare chiarezza a proposito delle ultime assunzioni, in particolare quella che riguarderebbe la moglie di un assessore. Il circolo locale del Pd ha inoltrato in giornata una nota al sindaco di Sulmona Annamaria Casini, ai consiglieri comunali e agli assessori di Palazzo San Francesco, per chiedere spiegazioni sul caso. “Poiché da giorni girano voci insistenti su argomenti e vicende molto gravi che starebbero accadendo in città, ci corre l’obbligo di porre per ora almeno una domanda: è vero o non è vero che la moglie dell’assessore comunale alle partecipate è stata assunta in data 22 luglio 2020 da una Cooperativa che da anni gestisce servizi per e all’interno del Comune di Sulmona, e che di recente ha avuto un affidamento dalla Cogesa spa, società partecipata dallo stesso Comune ?”- si chiede il Pd. “noi non lo riteniamo possibile perché sarebbe un atto politicamente, e non solo, talmente grave che è superfluo persino commentarlo”. Da qui la richiesta di spiegazioni. Il Pd chiede di smentire “queste voci molto ricorrenti” oppure di assumersi “la responsabilità di condotte inammissibili sotto più profili”. (a.d’.a.)

banner

Lascia un commento