banner
banner
banner

SULMONA – Non passano bilancio di previsione e piano tariffario al Cogesa. L’assemblea dei soci, con 500 quote contrarie in base ai comuni di residenza, ha respinto il documento contabile e il piano tariffario. Lo stato di crisi certificato davanti al notaio apre il caso politico. Si sta ora discutendo la sfiducia al Cda con la contestuale nomina di Franco Gerardini. Sul piano delle tariffe si genera un problema principalmente nei confronti dell’Asm che ha un contratto in scadenza previsto per domani. Per il resto resta vigente quanto sancito nel Pef.

banner

Lascia un commento