banner
banner

SULMONA – Arresto convalidato e obbligo di firma disposto per A.F. , il giovanissimo di Castelvecchio Subequo tratto in arresto in flagranza di reato, l’altra sera a Goriano Sicoli, per essere stato trovato in possesso di circa 100 grammi di cannabis nascosti negli slip. Nel corso dell’udienza di convalida, celebrata questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, Alessandra De Marco, il giovane, difeso dall’avvocato Francesco Valentini del foro dell’Aquila, ha spiegato che la sostanza serviva solo per uso personale e non per essere frazionata in dosi e venduta sul mercato locale. Il giudice ha quindi convalidato l’arresto in flagranza, ha sostituito la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’obbligo di firma, rimettendo di fatto in libertà l’indagato e ha disposto il rito direttissimo, rinviando al prossimo 8 novembre dopo aver concesso i termini a difesa. I cento grammi di marijuana erano stati rinvenuti dai Carabinieri nel corso della perquisizione personale e veicolare al posto di blocco. Perquisizione che è stata estesa anche al domicilio del giovane, permettendo di ritrovare e sequestrare materiale utile per il confezionamento e consumo della sostanza stupefacente, nonché la somma di 80 euro in contanti, ritenuta provento della vendita della droga. I carabinieri impegnati nell’operazione hanno, inoltre, rinvenuto e sequestrato 35 cartucce calibro 6,35 e diversi armi da punta e taglio del tipo vietate. In auto con il giovane arrestato, da poco tornato in libertà, c’era anche un altro passeggero, risultato del tutto estraneo ai fatti.

Lascia un commento