banner
banner

RIVISONDOLI – E’ nata il 28 ottobre del 1922. Una data storica per il paese poichè ricorrono i cento anni dalla Marcia su Roma. Per lei è una data significativa, scritta pure sui libri di storia, nel bene e nel male. Lei non l’ha mai dimenticata anche perchè, proprio quel giorno, ha ricevuto i natali. A tagliare il traguardo del secolo di vita è la signora Pulcheria, la contadina di Rivisondoli che oggi festeggia cento anni, tondi tondi. Buona salute, carattere riservato, dedita al raccolto e alla famiglia. “Ho sempre vissuto la mia vita nella semplicità e non ho mai dato fastidio a nessuno”- ci spiega la centenaria raggiunta telefonicamente, circondata oggi da tre figli, tre nipoti ed un esercito di pro nipoti. “Mi hanno sempre raccontato quella giornata perchè mentre mia madre mi dava alla luce, il paese era concentato sulla marcia”- ripete Pulcheria che ha spento le cento candeline, posizionate sulla torta gigante preparata per l’occasione. Non proprio un record visto che a Sulmona, il prossimo 6 novembre, la maestra Giusy cavalcherà l’onda dei 107 anni. Ma per Rivisondoli e Pulcheria si tratta di un traguardo ragguardevole perchè associato alla storia. “Chi si fa i fatti suoi, campa cento anni” recita il noto saggio popolare. Per la centenaria di Rivisondoli è diventato un vero e proprio mantra. Riuscito alla perfezione.

Lascia un commento