banner
banner

PREZZA – Ha consegnato oro e contanti al finto assicuratore. L’ennesima truffa agli anziani si è consumata nel primo pomeriggio di ieri a Prezza. A farne le spese è stata una 70 enne del posto, sola in casa, colta di sorpresa dalla solita banda. Il rituale della truffa è sempre lo stesso. “Signora suo genero ha avuto un gravissimo incidente” hanno esordito per telefono i malviventi, pronunciando l’esatto nome e cognome del congiunto, toccando le corde del cuore della vittima. “Dobbiamo ora procedere con urgenza al pagamento dell’assicurazione” continuano i malfattori che, dopo aver studiato tutti i movimenti del quartiere, hanno colpito la donna in condizioni di fragilità. Le hanno pure fatto stilare una sorta di verbale da consegnare assieme a contanti e gioielli. La 70 enne, profondamente scossa, ha immediatamente avvertito il quartiere dopo la strana telefonata. Ma in quel momento il vicinato non poteva esserle molto d’aiuto. Con tanto di mascherina sul volto, il finto assicuratore si è presentato a casa della donna, facendosi consegnare la somma di 400 euro in contanti più una decina di pezzi d’oro. Il bottino è ancora da quantificare ma potrebbe aggirarsi, secondo le prime stime, su circa 3-4 mila euro. Una volta consumata la truffa, la malcapitata è stata allertata da una vicina di casa che si è insospettita per la modalità dei fatti descritta. Ma era troppo tardi. Il finto assicuratore si è subito dileguato, a bordo di un’auto, appena avvertiti i segnali di sospetto. Sul posto sono arrivati i Carabinieri per gli accertamenti di rito e per ricostruire tutte le fasi della vicenda. Un’altra “vigliaccata”, come quella commessa la scorsa settimana ai danni di una 86 enne di Sulmona, vittima di un finto funzionario di banca. Nonostante la campagna di sensibilizzazione e i reiterati appelli a diffidare da chi chiede soldi per telefono, purtroppo c’è ancora chi cade nella rete. Per cui l’allerta resta alta sul territorio.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com