banner
banner

SULMONA –  Torna ad impennarsi la curva epidemiologica in Centro Abruzzo con i contagi a macchia di leopardo. La Asl ha messo a referto 7 nuovi casi: 2 Pacentro, 2 Introdacqua, 2 Pescasseroli e 1 Pratola Peligna. Nella casella dei nuovi positivi sono finiti i turisti ospiti della famiglia “no vax” di Pacentro coinvolti nel contagio a catena come ampiamente annunciato, un 19 enne residente a Pratola, una coppia romana di 55 anni attualmente domiciliata a Pescasseroli dove si teme un nuovo fronte e una coppia 65 enne residente ad Introdacqua che aveva scoperto la positività con il test antigenico. Entrambe le coppie risulterebbero vaccinate con due dosi ma quasi asintomatiche. Per cui il vaccino si conferma una barriera importante contro l’ospedalizzazione e l’evoluzione più grave dell’infezione. Per questo da lunedì, per giovanissimi da 12 a 18 anni, over 60 e docenti si partirà con la vaccinazione senza prenotazione. Un incentivo in più per aderire alla campagna vaccinale e non perdere altro tempo. L’asticella dei sorvegliati e degli attuali positivi continua a salire in Centro Abruzzo. In quarantena si trovano 154 persone mentre i positivi sono 51 di cui 19 residenti a Sulmona che esce indenne dall’ultimo bollettino. E’ in corso lo screening a Pacentro dove l’affluenza non è alta ma si cerca di fidelizzare quella parte di popolazione non vaccinata. Un 79 enne residente in paese, in tarda mattinata, è stato trasportato in ospedale in attesa  della diagnosi. Anche l’anziano è risultato positivo ma il caso sarà messo a referto verosimilmente domani. La situazione è in continua evoluzione ma con lo screening il quadro potrebbe stabilizzarsi. Nuove segnalazioni arrivano dai campeggi in montagna. E’ il caso di un giovane di Scanno che è risulato positivo al test rapido. Insomma i nuovi casi non solo collegati tra loro e il rischio è quelli di tornare ai focolai random. Per questo è necessario usare l’unica arma a disposizione: il vaccino. Senza dimenticare la prevenzione, la parola d’ordine per il ferragosto alle porte.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Sulmona 19,  Pacentro 8, Pratola Peligna 7, Scanno 4,  Introdacqua 4, Alfedena 3, Pettorano 2,  Pescasseroli 2 Goriano Sicoli 1

Totale positivi 50 totale sorvegliati 154

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 77656 ( 30 per cento seconde dosi)

Area Sulmona- Incoronata 34391 ( + 115 rispetto a ieri)

Area Pratola- Stadio Ricci 26.435 ( + 155 rispetto a ieri)

Area Castel Di Sangro 17.949 (+ 196 rispetto a ieri) aggiornamento 19,46 l’anziano di 79 anni, non vaccinato, legato al fronte alla famiglia del neonato risultato positivo nei giorni scorsi, sarà trasferito nel reparto Medicina Covid dell’ospedale di Avezzano. La diagnosi dei medici dell’Annunziata ha evidenziato infatti una polmonite bilaterale nella fase iniziale che, vista l’età del soggetto, rende comunque necessario il ricovero a titolo precauzionale. Salgono a quattro i ricoveri messi a segno negli ultimi giorni nell’area peligno-sangrina di cui uno fuori regione. Un dato, più degli altri, da tenere sotto controllo.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com